Dichiarazione della Corte di giustizia dell’Unione europea in occasione del Forum dei magistrati che ospita i Presidenti delle corti costituzionali e supreme degli Stati membri

«L’Unione europea costituisce un’Unione di diritto che ha conosciuto non solo un ampliamento ma anche un approfondimento significativi a partire dalla firma dei trattati di Roma.

Il 60º anniversario di questa firma offre l’occasione di sottolineare l’importanza del dialogo, costantemente rinnovato, tra la Corte di giustizia dell’Unione europea e gli organi giurisdizionali nazionali, nel rispetto delle culture e dei sistemi giuridici loro propri e delle lingue nelle quali essi si esprimono.

In questo spirito, la Corte di giustizia dell’Unione europea ha accolto a Lussemburgo i Presidenti delle corti costituzionali e supreme degli Stati membri al fine di rinsaldare la rete di cooperazione giudiziaria, garanzia per l’affermazione di un vero e proprio spazio giuridico europeo.

Essa tiene a sottolineare il ruolo essenziale della rete giudiziaria dell’Unione europea, formata dagli organi giurisdizionali nazionali e dalla Corte di giustizia, per lo sviluppo e il rispetto dei diritti fondamentali, nonché dei valori della democrazia e dello Stato di diritto sui quali l’Unione si fonda.

La Corte di giustizia dell’Unione europea, in stretta cooperazione con gli organi giurisdizionali nazionali, continuerà ad adempiere la missione affidatale dai trattati di assicurare il rispetto del diritto da parte di tutti e per tutti, garantendo, in tal modo, i valori comuni ai cittadini dell’Unione e agli Stati membri.»

Questa voce è stata pubblicata in Diritto UE. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento