Il Tribunale annulla il quadro di riferimento per le politiche di sorveglianza dell’Eurosistema pubblicato dalla BCE, che impone alle controparti centrali di essere ubicate nella zona euro

Sentenza del Tribunale nella causa T-496/11 del 4 marzo 2015
Regno Unito / BCE

Il Tribunale annulla il quadro di riferimento per le politiche di sorveglianza dell’Eurosistema pubblicato dalla BCE, che impone alle controparti centrali di essere ubicate nella zona euro

.

Questa voce è stata pubblicata in EULaw. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento