Norme di sicurezza per proteggere le informazioni classificate UE – Security rules for protecting EU classified information

In order for the Council to be able to work in all areas which require the use of EU classified information (EUCI), it needs to have a comprehensive security system to protect this information. The Council decision on the security rules for protecting EU classified information lays down the basic principles and minimum standards of security for protecting EUCI. These principles and standards apply to the Council and its General Secretariat, and they also need to be respected by member states when they handle EUCI.

EU classified information is categorised in four levels, which are defined by the severity of the impact of disclosure:

TRÈS SECRET UE/EU TOP SECRET: the unauthorised disclosure of this information could cause exceptionally grave prejudice to the essential interests of the EU or one or more of the member states.
SECRET UE/EU SECRET: the unauthorised disclosure of this information could seriously harm the essential interests of the EU or one or more of the member states.
CONFIDENTIEL UE/EU CONFIDENTIAL: the unauthorised disclosure of this information could harm the essential interests of the EU or one or more of the member states.
RESTREINT UE/EU RESTRICTED: the unauthorised disclosure of this information could be disadvantageous to the interests of the EU or one or more of the member states.
The Council decision on security rules covers several ways to protect this information, including personnel security, physical security, management of the information, information assurance, industrial security, or the ways EUCI is shared within the EU institutions and with third states and international organisations.

Per poter lavorare in tutti i settori in cui è richiesto l’uso di informazioni classificate UE (ICUE), il Consiglio ha bisogno di un sistema di sicurezza globale per la protezione di queste informazioni. La decisione del Consiglio sulle norme di sicurezza per proteggere le informazioni classificate UE stabilisce i principi fondamentali e le norme minime di sicurezza per la protezione delle ICUE. Questi principi e queste norme si applicano al Consiglio e al suo Segretariato generale e devono essere rispettati anche dagli Stati membri che trattino ICUE.

Le informazioni classificate UE sono suddivise in quattro livelli, definiti in funzione della gravità delle conseguenze derivanti dalla loro divulgazione:

TRÈS SECRET UE/EU TOP SECRET: la divulgazione non autorizzata di queste informazioni potrebbe arrecare danni di eccezionale gravità agli interessi fondamentali dell’UE o di uno o più Stati membri
SECRET UE/EU SECRET: la divulgazione non autorizzata di queste informazioni potrebbe ledere gravemente gli interessi fondamentali dell’UE o di uno o più Stati membri
CONFIDENTIEL UE/EU CONFIDENTIAL: la divulgazione non autorizzata di queste informazioni potrebbe ledere gli interessi fondamentali dell’UE o di uno o più Stati membri
RESTREINT UE/EU RESTRICTED: la divulgazione non autorizzata di queste informazioni potrebbe essere pregiudizievole per gli interessi dell’UE o di uno o più Stati membri
La decisione del Consiglio sulle norme di sicurezza prevede vari modi per proteggere queste informazioni, tra cui la sicurezza del personale, la sicurezza materiale, la gestione delle informazioni, la garanzia di sicurezza delle informazioni e la sicurezza industriale, nonché le modalità per lo scambio di ICUE tra istituzioni dell’UE e con paesi terzi e organizzazioni internazionali.

http://www.consilium.europa.eu/it/general-secretariat/corporate-policies/classified-information/

CELEX32013D0488itTXT

CELEX32013D0488ENTXT

Questa voce è stata pubblicata in classifiedinfo, natsec. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento