Archivi del mese: aprile 2011

La Dichiarazione sul futuro della Corte europea dei diritti dell’uomo

High Level Conference on the Future of the European Court of Human Rights organised within the framework of the Turkish Chairmanship of the Committee of Ministers of the Council of Europe IZMIR, Turkey 26 – 27 April 2011 Declaration

Pubblicato in EULaw | Contrassegnato | Commenti disabilitati su La Dichiarazione sul futuro della Corte europea dei diritti dell’uomo

Rinvio pregiudiziale urgente: è incompatibile con il diritto UE la normativa italiana che prevede l’irrogazione della pena della reclusione per l’immigrato irregolare per la sola ragione che questi, in violazione di un ordine di lasciare entro un determinato termine il territorio di tale Stato, permane in detto territorio senza giustificato motivo.

SENTENZA DELLA CORTE (Prima Sezione), 28 aprile 2011 – C?61/11 PPU, Hassen El Dridi, alias Soufi Karim, La direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 16 dicembre 2008, 2008/115/CE, recante norme e procedure comuni applicabili negli Stati membri al rimpatrio … Continua a leggere

Pubblicato in EULaw | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Rinvio pregiudiziale urgente: è incompatibile con il diritto UE la normativa italiana che prevede l’irrogazione della pena della reclusione per l’immigrato irregolare per la sola ragione che questi, in violazione di un ordine di lasciare entro un determinato termine il territorio di tale Stato, permane in detto territorio senza giustificato motivo.

Pubblicata la direttiva sulla la prevenzione e la repressione della tratta di esseri umani e la protezione delle vittime.

DIRETTIVA 2011/36/UE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 5 aprile 2011 concernente la prevenzione e la repressione della tratta di esseri umani e la protezione delle vittime, e che sostituisce la decisione quadro del Consiglio 2002/629/GAI

Pubblicato in EULaw | Contrassegnato , | Lascia un commento

L’art. 630 del codice di procedura penale è costituzionalmente illegittimo nella parte in cui non prevede un caso di revisione della sentenza se necessario ai sensi dell’art. 46 della CEDU.

Il testo della sentenza della Corte Costituzionale n. 113/2011 La Corte costituzionale dichiara l’illegittimità costituzionale dell’art. 630 del codice di procedura penale, nella parte in cui non prevede un diverso caso di revisione della sentenza o del decreto penale di … Continua a leggere

Contrassegnato | Commenti disabilitati su L’art. 630 del codice di procedura penale è costituzionalmente illegittimo nella parte in cui non prevede un caso di revisione della sentenza se necessario ai sensi dell’art. 46 della CEDU.