Ritardi nel pagamento delle transazioni commerciali e interessi moratori

Corte di giustizia, 3 aprile 2008, C-306/06, 01051 Telecom GmbH e Deutsche Telekom AG

L’art. 3, n. 1, lett. c), ii), della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 29 giugno 2000, 2000/35/CE, relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali, dev’essere interpretato nel senso che esso richiede, affinché il pagamento mediante bonifico bancario escluda l’applicazione degli interessi moratori o ponga fine alla stessa, che la somma dovuta sia accreditata sul conto del creditore alla scadenza.

Questa voce è stata pubblicata in EULaw e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.