Gli obblighi di informazione e di collaborazione imposti agli avvocati per la lotta contro il riciclaggio non violano il diritto ad un equo processo.

Corte di giustizia, 26 giugno 2007, C-305/05, Grande sezione
“Gli obblighi di informazione e di collaborazione con le autorità responsabili per la lotta contro il riciclaggio previsti all’art. 6, n. 1, della direttiva del Consiglio 10 giugno 1991, 91/308/CEE, relativa alla prevenzione dell’uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività illecite, come modificata dalla direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 4 dicembre 2001, 2001/97/CE, e imposti agli avvocati dall’art. 2 bis, punto 5, di tale direttiva, tenuto conto dell’art. 6, n. 3, secondo comma, di questa, non violano il diritto ad un equo processo, come garantito dagli artt. 6 della CEDU e 6, n. 2, UE.”

Questa voce è stata pubblicata in EULaw e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.