Archivi del mese: marzo 1996

La Comunità non ha la competenza per aderire alla CEDU.

28 marzo 1996 Parere della Corte 2/94. “Allo stato attuale del diritto comunitario, la Comunità non ha la competenza per aderire alla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali.”

Contrassegnato | Commenti disabilitati su La Comunità non ha la competenza per aderire alla CEDU.

Sui presupposti della responsabilità dello Stato.

Sentenza della Corte del 5 marzo 1996, Brasserie du Pêcheur SA contro Bundesrepublik Deutschland e The Queen contro Secretary of State for Transport, ex parte: Factortame Ltd e altri, cause riunite C-46/93 e C-48/93. “51 Stando così le cose, un … Continua a leggere

Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Sui presupposti della responsabilità dello Stato.

Una violazione del diritto comunitario dà luogo al diritto al risarcimento qualunque sia l’organo dello Stato che l’ha posta in essere.

Sentenza della Corte del 5 marzo 1996, Brasserie du Pêcheur SA contro Bundesrepublik Deutschland e The Queen contro Secretary of State for Transport, ex parte: Factortame Ltd e altri, cause riunite C-46/93 e C-48/93. “31 Sulla scorta di queste considerazioni … Continua a leggere

Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Una violazione del diritto comunitario dà luogo al diritto al risarcimento qualunque sia l’organo dello Stato che l’ha posta in essere.

Il diritto al risarcimento sussiste anche quando la norma violata produce effetti diretti.

Sentenza della Corte del 5 marzo 1996, Brasserie du Pêcheur SA contro Bundesrepublik Deutschland e The Queen contro Secretary of State for Transport, ex parte: Factortame Ltd e altri, cause riunite C-46/93 e C-48/93. “20 Invero, secondo la giurisprudenza costante, … Continua a leggere

Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Il diritto al risarcimento sussiste anche quando la norma violata produce effetti diretti.