Archivi del mese: luglio 1964

La procedura pregiudiziale ha ad oggetto l’interpretazione del Trattato. La Corte non può esaminare i fatti del giudizio a quo, né di sindacare gli scopi del rinvio.

Sentenza della corte del 15 luglio 1964, Flaminio Costa contro l’E.n.e.l., causa 6/64. “È stato sostenuto che con la questione in esame si sarebbe voluto ottenere, attraverso l’art. 177, una pronunzia circa la compatibilità col trattato di una legge interna. … Continua a leggere

Contrassegnato , | Commenti disabilitati su La procedura pregiudiziale ha ad oggetto l’interpretazione del Trattato. La Corte non può esaminare i fatti del giudizio a quo, né di sindacare gli scopi del rinvio.

Il primato del diritto comunitario

Corte di giustizia, sentenza C-6/64, Costa v. Enel, 15 luglio 1964 “LA CORTE RILEVA CHE, A DIFFERENZA DEI COMUNI TRATTATI INTERNAZIONALI, IL TRATTATO CEE HA ISTITUITO UN PROPRIO ORDINAMENTO GIURIDICO, INTEGRATO NELL’ ORDINAMENTO GIURIDICO DEGLI STATI MEMBRI ALL’ ATTO DELL’ … Continua a leggere

Pubblicato in EULaw | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Il primato del diritto comunitario